» Visualizzazione predefinita
 
Ti trovi in: Home

 
Banda larga: completato il cablaggio del Bona
Proseguono gli accordi di Agenda digitale Biella per portare la fibra in tutte le scuole di Biella.

L’Amministrazione Provinciale di Biella, in linea con quanto previsto e sottoscritto in materia di Agenda Digitale è lieta di comunicare che, la ditta NBL Sistem Srl di Cesano Maderno, incaricata per tramite la partecipata Ener.bit Srl, ha effettuato lo scorso 28 agosto, il collegamento in fibra ottica tra l'Istituto tecnico Bona e Villa Schneider.

Grazie agli accordi con Comune di Biella, nel quadro dell’azione #Connettibiella di Agenda digitale biellese ‘Patto del Battistero’, l'Istituto potrà quindi, fin dal principio del corrente anno scolastico, usufruire dei benefici della banda larga, indispensabile per un servizio di qualità a studenti e insegnanti.

"Con una spesa tutto sommato modesta è stato possibile - spiega il presidente della Provincia di Biella Emanuele Ramella Pralungo - ottenere questo risultato in tempi brevi, anche grazie agli investimenti consistenti fatti in periodi passati da questo Ente. E' precisa volontà dell'amministrazione provinciale fare in modo che il territorio benefici ogni qualvolta sia possibile degli investimenti operati, ottimizzandoli. A conferma di questa linea posso anticipare che Provincia di Biella ha completato anche il collegamento alla banda larga del Fondo Edo Tempia. E' stato possibile fornire rapidamente l'infrastruttura (indispensabile per un ente di ricerca il cui valore è inestimabile), grazie ai lavori che erano stati fatti per portare la banda larga nel vecchio ospedale".

Anche Teresa Barresi, Assessore all’Istruzione del comune di Biella commenta l’importanza di questa azione: "Una scuola al passo con i tempi ha bisogno di infrastrutture. Il piano telematico scolastico è certamente una risposta. Occorrerà tempo ma è un impegno che vogliamo portare a termine".

Raffaella Miori, preside dell’Istituto Bona chiarisce che: “È una grande opportunità per le scuole e per il territorio. Siamo soddisfatti che il progetto di portare la fibra alle scuole si stia concretamente realizzando; a breve ci sarà il collegamento logico che consentirà un adeguato flusso per gestire al meglio le attività didattiche, nelle classi iPad e tradizionali, che comunque hanno tutte a disposizione le Lim. Gli studenti e i docenti potranno al meglio utilizzare gli strumenti digitali per realizzare formazione”.

Fulvia Zago, Presidente di ADBiella ‘Patto del Battistero’ conclude spiegando che “è particolarmente soddisfatta, perché si tratta del raggiungimento di un obiettivo di mandato e soprattutto perché il lavoro di squadra, che si realizza nell’ambito del Patto del Battistero, facilita e agevola la digitalizzazione del territorio in tutti gli ambiti. In particolare quello scolastico ha la valenza più forte perché fornisce ai i nostri giovani studenti possibilità formative prima impensabili e questo è ormai un dovere, perché saranno soprattutto i giovani a portare al territorio nuovi fattori di competitività”.

Home