» Visualizzazione predefinita
 

 
 
Banda larga: al via il bando per gli operatori wireless
Nuova fase del progetto della Provincia di Biella per lo sviluppo dell’infrastruttura a banda larga.

10-08-2006
Dopo la costituzione di Cordar.it avvenuta il 9 giugno, e l’affidamento alla stessa società del servizio relativo alla realizzazione, gestione e manutenzione dell’infrastruttura di rete, avvenuta con la delibera di giunta provinciale lo scorso 4 luglio, è in fase di pubblicazione il “Bando di manifestazione d’interesse/prequalifica operatori Wisp/Wireless e norme di autoregolamentazione” (Wisp è la sigla di “Wireless Internet Service Provider”, una figura di operatore di telecomunicazioni recentemente prevista anche nella normativa italiana, che utilizza apparati senza fili – per l’appunto wireless – per erogare il servizio di accesso ad Internet).    

“L’iniziativa – spiega Davide Zanino dirigente del settore informatizzazione della Provincia di Biella - è la prima di questo tipo in ambito regionale, si annovera fra le poche simili in ambito nazionale ed ha un duplice scopo.

Il primo è quello di verificare l’interesse degli operatori di mercato ad offrire servizi a banda larga su porzioni del territorio provinciale, potendo fruire dei servizi che verranno erogati dall’infrastruttura di rete in via di realizzazione (attualmente è in fase di elaborazione la progettazione esecutiva), in vista di attivare possibili partnership.

Il secondo scopo è quello di fornire una sorta di vademecum dello “stato dell’arte” normativo e regolamentare in materia, quale strumento di facile utilizzo per le Amministrazioni locali nonche’ per i cittadini. L’obiettivo è di far capire meglio cosa offre la tecnologia e cosa possono realmente mettere a disposizione le reti wireless. All’interno del documenti, infatti, sono state evidenziate alcune basilari regole che dovrebbero essere sempre osservate dagli erogatori di servizi”.

Il bando è stato redatto dai tecnici dell’Amministrazione Provinciale, con il contributo di Cordar.it e sotto la supervisione di Csp Innovazione nelle Ict (tecnologia dell’informazione e della comunicazione) di Torino .

Il Csp è una società consortile senza fini di lucro che annovera fra i soci il Politecnico di Torino e l’Università degli Studi di Torino, oltre al Comune di Torino, e a altri enti.

La documentazione è stata esaminata, corretta ed approvata nell’ambito di un apposito gruppo di lavoro locale che ha visto l’importante partecipazione del Comune di Biella, di tutte le Comunità Montane e Collinari, nonché di rappresentanti di alcune importanti realtà locali, quali l’Asl 12 di Biella, Banca Sella, Biella Intraprendere, Città Studi, Cordar Biella Servizi.

Il bando è già disponibile nell'apposita sezione del portale della Provincia di Biella e sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte nell’edizione del 6 settembre, mentre le aziende interessate avranno tempo fino al 20 settembre per presentare le loro candidature (25 settembre se l'invio della proposta verrà effettuato attraverso la Posta Elettronica Certificata).

Gli uffici dell’Amministrazione Provinciale - tel. 015 8480770 fax 015 8480741 mail ced@provincia.biella.it– rimangono a disposizione per ogni chiarimento.

Invia l'articolo ad un amico.
 
Tutte le news